UN INCANTEVOLE IMPREVISTO

Ecco a voi un altro consiglio per le vostre letture per gli appassionati del genere new adult, Un incantevole imprevisto, di Marianne Kavanague, un libro che riflette sul tema delle anime gemelle.

 

cover

 

  • Titolo: Un incantevole imprevisto
  • Autore: Marianne Kavanagh
  • Editore: Garzanti
  • Genere: New adult
  • Data uscita libro: 22 Maggio 2014

Dove acquistarlo:

 

 

Trama: Tess e George sono molto diversi, eppure sono anime gemelle. Lei è la classica brava ragazza, ordinata e per bene, lui fa il musicista, ha un’anima solitaria e nasconde qualche segreto. Eppure sono fatti l’uno per l’altro anche se non si conoscono ancora. Vivono entrambi a Londra. Hanno frequentato la stessa università e hanno degli amici in comune che cercano di farli incontrare.  Ogni volta che stanno per conoscersi a un concerto, a un matrimonio, a una festa, una serie di imprevisti li allontana, e il fatidico momento sembra non arrivare mai. Fino al giorno in cui, per caso, finalmente le loro strade si incrociano. Non c’è bisogno di nessuna parola, di nessun gesto.
Basta uno sguardo e Tess riconosce George, anche se non l’ha mai visto. In quegli occhi che la fissano immobili, c’è tutto il loro mondo, tutto il loro futuro e la certezza di stare insieme da sempre.
 Oramai è troppo tardi. La vita li ha portati lontani l’uno dall’altro e ci sono ancora molti ostacoli a dividerli. Devono affrontarli insieme, devono trovare il modo di difendere quello che hanno di più prezioso: un amore senza uguali, un amore scritto nelle stelle. Costi quel che costi.
Un incantevole imprevisto è un esordio potente e unico. Conteso dalle principali case editrici di tutto il mondo, ancor prima della pubblicazione è diventato un fenomeno editoriale senza precedenti, attesissimo dai librai e dalla stampa.
Un romanzo pieno di vita. La storia di due ragazzi destinati ad amarsi nonostante tutto. La storia di due anime unite nel profondo, che niente potrà dividere. La storia di quell’amore magico e misterioso, che fa tremare lo stomaco e mancare il respiro. Perché quando si incontra la propria anima gemella non si hanno più dubbi. Quando è scritto nelle stelle, basta uno sguardo per riconoscersi. Inoltre ho apprezzato che a fine romanzo fosse inserita un’intervista con l’autrice che spiega le motivazioni che l’hanno portata a scrivere l’opera.

«Quello era George. Lo sapeva. Lo riconobbe, anche se non l’aveva mai visto. Aveva intorno, da ogni parte, gente che lo schiacciava e lo spintonava, eppure lui era rimasto immobile, a fissarla, con aria totalmente familiare.
Rimase scioccata da quel lampo di riconoscimento. Ma al tempo stesso si sentì rassicurata, perché lui era esattamente come si aspettava sarebbe stato.»

La mia recensione:

Un libro che ha avuto subito un grande successo e che mi ha colpito per le riflessioni contenute in esso.

Esiste l’anima gemella? Questo si chiede Tess, la protagonista che vive una relazione con un ragazzo che crede essere la sua anima gemella ma che non accetta la sua passione per il vintage e la sua poca amministrazione dei suoi beni. Essa è convinta di ciò che prova per lui nonostante tutti i suoi amici gli parlino di George, un ragazzo che non conosce  e che non ha mai incontrato. George è la sua anima gemella.

Però ogni occasione di fare conoscere Tess e George è vana, finche non si incontrano ad una festa, dove si riconoscono al primo sguardo e i due capiscono di essere fatti l’uno per l’altro, sono già predestinati a stare insieme solo che fino a quel momento non ne erano consapevoli. Da li però si perdono di vista, i due hanno la loro vita; a si Tess si prospetta una convivenza con il suo ragazzo e a George l’incontro con una donna ricca che poi sposerà e che lo renderà padre. Le loro vite però non sono complete e felici. Tess si rende conto che non può andare a convivere con il suo storico ragazzo perché non è fatto per lei, e così George che si rende conto della vera natura della sua compagna  dopo averla sposata e dopo aver messo al mondo una bellissima bambina. Però è troppo tardi per loro, le loro viste le stanno inghiottendo in un’esistenza che hanno scelto per abitudine. Sarà il coraggio, la forza di scegliere la felicità che porterà Tess e George a incontrarsi di nuovo dopo tanto tempo e ad ammettere che non possono continuare così perché sono due anime affini destinate a stare insieme. E così sarà,  i due costruiranno un esistenza felice insieme scoprendo di completarsi a vicenda come il mito degli androgini che si trova nel Simposio di Platone. Un libro piacevole che fa riflettere: spesso bisogna scegliere per essere felici e questo richiede  il coraggio, la forza di rompere con una relazione tenuta in piedi solo per abitudine. E fa capire che esiste un’ anima gemella per ognuno di noi, basta saper riconoscerla al primo sguardo. Inoltre ho apprezzato che a fine romanzo fosse inserita un’intervista con l’autrice che spiega le motivazioni che l’hanno portata a scrivere l’opera.

Biografia dell’autrice: Marianne  Kavangh attualmente vive a Londra, è giornalista per prestigiosi giornali e magazine inglesi. Scrive per Marie Claire, The Telegraph e The Guardian. Nella sua vita il destino ha avuto u n ruolo molto importante. Ha esordito con Un incantevole imprevisto,che ha avuto molto seguito. Sta lavorando ad un altro romanzo, Don’t get me wrong, che sarà pubblicato in Regno Unito, Australia ed America tra agosto e settembre.

Indice di gradimento: 4/5stella-2-metodo1