Recensione libro: Tu che mi capisci di Yuri Sterrone

Mie care libere, si miei liberi oggi mi rivolgo principalmente al pubblico femminile, è arrivato qualcuno che ci capisce e scrive di noi dal profondo del cuore. Quindi drizzate le orecchie donne, o meglio, spalancate gli occhi e mettevi comode per gustarvi questo simpatico suggerimento di lettura che stiamo per proporvi.Oggi infatti vi consigliamo il volume Tu che mi capisci di Yuri Sterrone in arte Gordon.

La trama:

Tu che mi capisci” di Yuri Sterrone alias Gordon è il romanzo d’esordio dello youtuber più amato dalle ragazze.
Con oltre un milione di follower e due milioni di visualizzazioni, Gordon è l’inventore del talk show per il web “Il punto G”. In questo suo esordio alla narrativa racconta l’amore e l’arte di capire le donne.

L’infanzia di un maschio dovrebbe profumare di erbetta fresca e spogliatoio. Quella di Ale profuma di balsamo e shampoo. Perché se tua madre fa la parrucchiera e tuo padre è sempre stato assente, meglio imparare subito la differenza tra colpi di sole e shatush. Che poi significa una cosa sola: capire cosa vogliono le donne. Ma un conto è raccogliere confidenze e dare consigli tra una piega e un taglio, un altro è conquistare Lei, la ragazza che gli piace: ogni volta che lo guarda, Ale si scioglie e comincia a balbettare. Riuscirà a farsi notare senza combinare uno dei suoi pasticci?

 

  • Titolo: Tu che mi capisci
  • Autore: Yuri Sterrone
  • Editore: Rizzoli
  • Anno pubblicazione: Aprile 2019
  • Numero pagine: 288
  • Prezzo kindle: 9,99€
  • Prezzo cartaceo: 15,30 €
  • Narrazione: Prima persona

 

La mia recensione:

Ammetto che prima di leggere questo romanzo non conoscevo Gordon come Youtuber ma ho avuto modo di apprezzarlo come scrittore.

Ho letto Tu che mi capisci perchè attirata dal titolo e ne sono rimasta colpita. Andiamo però avanti con la recensione.

Ragazze, donne, si mi rivolgo a voi. Quante volte abbiamo pensato che gli uomini non ci comprendano e che siano tutti degli emeriti stronzi?

Questo volume saprà farvi ricredere e vi farà scoprire che esistono ancora uomini che sanno essere dei veri gentlemen come dimostra il protagonista di questo romanzo, Alessandro. Dunque c’è speranza per il genere maschile se la cavalleria non è morta.

Questo giovane personaggio fin da piccolo è cresciuto con un padre assente e con una madre superdonna che per vivere lavora come parrucchiera. Dunque Alessandro è cresciuto con un animo sensibile in grado di saper ascoltare il genere femminile e in grado di sapersi comportare come un vero gentiluomo.

Alessandro è la figura che più cattura la simpatia di chi legge, e in questa recensione mi concentrerò esclusivamente su esso, perchè è ironico, gentile e ha quell’animo sensibile che conquista il cuore di ogni donna.

Tra le altre cose che rapiscono sono anche i dettagli che si colgono nel romanzo. Uno è per esempio che Ale saluta sempre la signora Wang, la quale possiede anche lei un salone di parrucchiera dalle quale escono solo persone con i crazy color.

Un altra cosa che rende accattivante la lettura del romanzo è quando Ale per vendicarsi in qualche modo del due di picche ricevuto in passato da Leila si finge un altra persona e intavola con lei una intensa corrispondenza.

Per questo motivo Ale si ritrova a ricevere un clamoroso due di picche da piccolo quando si dichiara alla giovane Leila che lo rifiuta e con la quale lavora come copywriter per un’importante azienda.

Anche se è passato un bel po’ di tempo da quel famoso rifiuto Ale ha ancora ben impresso l’accaduto ed è deciso a vendicarsi quando scopre una tresca tra Leila e il suo capo.

Il problema è che quel sentimento che provava per Lei è ancora presente e il nostro protagonista non riesce ad essere così perfido quanto credeva di essere. Anzi arriva addirittura a scrivere un intero romanzo dedicato alla sua amata.

Questo perchè quando si tratta di donne si potrebbe scrivere del genere femminile in generale ma per arrivare dritti al loro cuore bisogna concentrarsi solo una in particolare e porla al centro di tutte le attenzioni che essa può ricevere.

Un romanzo leggere, rosa sotto tutti i punti di vista e rosa in ogni riga che ho letto. Consigliato a tutte le donne che vogliono vedere esaltata la loro femminilità e a tutte coloro che vogliono ricredersi sul genere maschile.

Perchè si, ragazze non tutti gli uomini sono stronzi, alcuni sono dei veri e propri principi azzurri. Parola di Gordon.

Quindi ragazze cosa aspettate correte anche voi a cercare il vostro Lui e ad acquistare questo imperdibile volume cliccando sul link che trovate qui sotto.

BUONA LETTURA!!!!!!