Recensione libro Scrivimi ancora di Cecilia Ahern

Buongiorno miei cari liberi e libere. Neanche questo caldo rovente ci ferma così come l’imminente freddo. Noi siamo sempre qui a tenervi compagnia con i nostri consigli di lettura. Oggi vi suggeriamo Scrivimi Ancora di Cecelia Ahern. Un volume che di sicuro saprà riscaldare il vostro cuore e farvi credere sulla forza dell’amore.

La trama

Rosie e Alex si conoscono sui banchi di una scuola di Dublino e iniziano a scriversi messaggi su biglietti di carta. A poco a poco diventano inseparabili fino a quando quelle lettere tradiscono un sentimento nuovo che li confonde e appassiona. Un amore impossibile da da esprimere, con tutte le contraddizioni tipiche di quell’età. Ma quando i due prendono coscienza di ciò che li lega veramente Alex deve abbandonare Rosie e trasferirsi con la sua famiglia negli Stati Uniti. Straordinario collage di lettere, e-mail, bigliettini, sms e cartoline, Scrivimi ancora è un romanzo delicato che commuove ad ogni pagina e fa sorridere allo stesso tempo. Una storia sugli scherzi del destino e sulla forza dell’amore.

L’autrice

Nata a Dublino nel 1981, ha scritto a soli ventun’anni il suo primo best seller, P.S. I love you, da cui è stato tratto l’monimo film con Hilary Swank. Anche i successivi romanzi, tra cui Se tu mi vedessi ora, Un posto chiamato qui e Il libro del domani, hanno riscosso uno straordinario successo e sono disponibili in BUR. Il sito dell’autrice è www.cecelia-ahern.com.

 

  • Titolo: #Scrivimi ancora
  • Autore: Cecelia Ahern
  • Editore: BUR Rizzoli
  • Genere: Narrativa romantica
  • Data pubblicazione: marzo 2006
  • Numero pagine: 429
  • Prezzo copertina:5,51€
  • Prezzo e-book: 6,99€
  • Narrazione: Prima persona

 

 

 

 

La mia recensione

Esistono due anime gemelle destinate a completarsi a vicenda? Che si riconoscono tali anche a distanza di anni? Sembra proprio di si leggendo Scrivimi ancora di Cecilia Ahern. Esso narra le vicende di Rosie ed Alex. Amici inseparabili che non sanno riconoscere bene i loro veri sentimenti, che sbagliano sempre tempistica quando sono finalmente pronti ad ammettere ciò che provano.

I due protagonisti vivono due esistenze all’insegna della ricerca dell’inseguimento dei loro sogni. Per questo sono costretti a separarsi e passano da amici a semplici conoscenti.

Alex persegue il suo desiderio di diventare cardiologo per questo si trasferisce in America, a Boston a studiare e fare laurearsi. Rosie invece persegue il suo desiderio di essere direttrice di albergo. Persegue il suo obiettivo nonostante il suo sogno vengo rallentato dalla nascita di sua figlia Katie. La piccola è nata dalla passione di un notte tra la protagonista e Brian. Ragazzo che l’aveva invitato al ballo della scuola.

Nonostante la distanza i due protagonisti si sentono regolarmente. Tramite e-mail e la classica e romantica posta. In queste lettere si raccontano le loro vicende. Come stanno andando le loro vite ora che sono separati, di come vanno i loro matrimoni e di come stanno i loro figli e di come stanno crescendo. Bellissimo scoprire come attraverso le lettere come il tempo passa ma come i loro sentimenti siano rimasti gli stessi. L’ultima lettera della loro corrispondenza infatti sarà decisiva per loro.

Ho trovato questo libro commovente e sentimentale. Un romanzo che fa trionfare la forza dell’amore che va oltre il tempo e la distanza.

Un volume fatto di personaggi straordinari. Degni di una commedia. Alex è il classico ragazzo della porta accanto. Una figura gentile su cui si può sempre contare nel momento del bisogno. Rosie invece è una ragazza spiritosa, innamorata della vita e degli alberghi. Un personaggio che crede nel valore dell’amicizia e della famiglia.

Attorno a questi protagonisti ruotano anche le vicende dei personaggi minori ovvero la figlia di Rosie che vediamo crescere mano a mano che si va avanti nella lettura del romanzo, i genitori di Rosie, gli amici di Alex e le sue fidanzate.

La parte che più colpisce di questo volume è come viene resa la corrispondenza tra i due protagonisti che tiene viva l’attenzione del lettore e che rivela il trascorrere del tempo. Come già accennato dalla corrispondenza si vede Katie crescere e diventare una giovane donna. Dal carteggio che i due protagonisti intrattengono vediamo anche i cambiamenti che avvengono nel loro aspetto e veniamo a conoscenza delle emozioni più dolorose che provano nel corso di questo scambio di lettere. Si viene a sapere della perdita di un genitore, del tradimento da parte del coniuge. Si possono anche scoprire gli eventi più belli ed emozionanti come come appunto la nascita di un figlio, la laurea, il matrimonio, la promozione sul lavoro.

Proprio per questo motivo vale la pena leggere questo volume. Che appare completo e in cui si possono trovare tutte le sfumature che una vita può avere e tutti i passaggi di rito che la caratterizzano. Questo libro può essere paragonato alla famosa sinfonia di Vivaldi, Le quattro stagioni perchè vengono evidenziati i cambiamenti che avvengono nel corso della vita così come avviene per il cambio di stagione. Si passa dall’ essere giovani, con tante aspettative e ideali, con i classici cambiamenti di umore che possono capitare quando si è adolescenti e si pensa che l’amore sia assoluto all’avere maturato una certa esperienza che porta ad acquisire un altro tipo di mentalità e sorgono invece preoccupazioni legate ai figli e al lavoro.

Inoltre questo volume fa comprendere la forza dei sentimenti che non cambiano neanche col passare degli anni e della distanza. Non c’è niente che possa scalfirli perchè sono più forti di qualsiasi altra cosa. E proprio il tempo è centrale in questo romanzo. Perchè il tempo si fa trasformare le cose, le fa evolvere e maturare ma non mutare ciò che si prova per una persona. Infatti i due protagonisti dopo essersi a lungo cerati si ritrovano proprio quando sono finalmente pronti a farsi trovare e trascinare dalla potenza del loro amore.

L’unica accusa che si potrebbe muovere a questo imperdibile romanzo è la scelta di narrare le vicende tramite lettere e mail che i due protagonisti si scrivono. Una scelta narrativa interessante che mostra le personalità di queste due figure ma che smorza il coinvolgimento emotivo.

Un libro vivamente consigliato a chi vuole leggere una storia commovente narrata con simpatia ed un pizzico di ironia.