Recensione libro: Qualcuno ti guarda di Lisa Jewell

Buongiorno carissimi liberi e libere. Siamo sempre qui per voi a tenervi compagnia con i nostri consigli per le vostre letture. Quest’oggi ci rivolgiamo a tutti gli appassionati del thriller. Preparatevi perché vi immergerete nella misteriosa cittadina di Melville Heights. Infatti stiamo per consigliarvi Qualcuno ti guarda di Lisa Jewell.

La trama:

Tom Fitzwilliam è il nuovo dirigente scolastico dell’istituto statale di Melville, a Bristol. Ha carisma, è un bell’uomo, dà l’impressione di poter risolvere qualsiasi problema, è insomma quel tipo d’uomo di cui le donne si innamorano e che gli uomini vorrebbero essere. Joey Mullen è appena tornata da Ibiza fresca di nozze con l’attraente Alfie Butter, conosciuto nel resort in cui entrambi lavoravano.

Dopo aver trascorso mesi spensierati nella soleggiata isola, Joey è più che mai decisa a mettere la testa a posto, trovare un lavoro come si deve e una bella casa. Ma, nel momento in cui incrocia lo sguardo di Tom, suo vicino di casa, tutte le sue migliori intenzioni sembrano svanire nel nulla. Jenna ha solo quindici anni, ma da tempo sta lottando per tenere insieme i pezzi della sua vita. Sua madre sembra ormai preda dei fantasmi della sua mente. Trascorre tutto il giorno spiando i vicini, convinta che una misteriosa banda di stalker la stia perseguitando, entrando in casa di notte per spostarle i soprammobili, svitarle le lampadine e inciderle minuscoli geroglifici sul tavolo della cucina. A complicare la vita di Jenna ci si è messo anche Tom Fitzwilliam, il nuovo preside di cui si è invaghita la sua amica Bess.

Contrariamente al resto della scuola, Jenna prova uno strano senso di inquietudine al suo cospetto, ed è convinta di averlo già incontrato, anni prima, e in circostanze molto diverse. Freddie Fitzwilliam ha intenzione di entrare nell’MI5, dopo l’università. Suo padre gli ha sempre detto che i servizi segreti sarebbero ben contenti di assumere un genio come lui, e Freddie è d’accordo.

Nel frattempo, in mancanza di amici, da un anno Freddie ha cominciato a compilare Il dossier Melville, una sorta di bollettino in cui annota i movimenti della gente di Melville che osserva dalla finestra di camera sua. Un passatempo innocuo, se non fosse che nulla è mai ciò che appare. Romanzo che segna l’atteso ritorno dell’autrice di Ellie all’improvviso, Qualcuno ti guarda è un thriller mozzafiato, una storia dal ritmo serrato capace di rivelare l’orrore nella banalità del quotidiano e di svelare gli scheletri nascosti negli armadi dei personaggi più insospettabili.

L’autrice:

Lisa Jewell è nata e cresciuta nel nord di Londra, dove vive ancora con il marito e le due figlie. Il suo primo libro, Ralph’s Party, è stato il romanzo d’esordio più venduto del 1999. Ha scritto numerosi altri romanzi che sono entrati nella classifica dei bestseller del Sunday Times. Con Neri Pozza ha pubblicato Io ti ho trovato (2017) e Ellie all’improvviso (2018).

 

  • Titolo: Qualcuno ti guarda
  • Autore: Lisa Jewell
  • Editore: Neri Pozza
  • Genere: Thriller
  • Data pubblicazione: luglio 2020
  • Numero pagine: 311
  • Prezzo copertina: 18,05 €
  • Prezzo e-book: 9,99 €
  • Narrazione: Terza persona

La mia recensione:

Era da un po’ che non facevo un tuffo nel giallo. Mi erano davvero mancati i brividi che questo genere sa regalare.

Qualcuno ti guarda è semplicemente sensazionale. L’autrice ci catapulta nella colorata cittadina di Melville. Di colorato però questa località ha solo le tinte delle deliziose villette.

Per il resto è stata e ed è testimone di atroci delitti. Inoltre è popolata da figure piuttosto oscure e con il vizio di spiare. Personaggi che nascondono orribili verità che verranno rivelate solo sul finale e che mettono fine alla parola vendetta.

La chiave di lettura di tutto il romanzo è la pagina di diario di una teenager che si trova nell’incipit del romanzo.

Una traccia che sarà fondamentale per le indagini che il lettore incuriosito si trova ad affrontare per scoprire il colpevole.

Queste indagini si rivelano davvero intriganti, avvincenti. Esse tengono in sospeso il lettore fino al termine della lettura.

Non sarà facile arrivare ad indovinare la verità sul crimine commesso in questa cittadina ed incastrare il colpevole. Infatti l’autrice è stata davvero abile nel depistare il lettore ed offrirgli un milione di ipotesi.

Quasi tutti i personaggi diventano potenziali criminali. Ognuno di loro potrebbe avere un valido movente per commettere un omicidio.

Il colpevole sarà proprio la persona meno sospettabile . Sembra così innocente eppure rivela rancore ed odio degni del più spietato serial killer.

Questo romanzo racconta anche di disturbi del comportamento, di atteggiamenti morbosi, di bullismo fino ad arrivare alla pedofilia.

Diciamolo seriamente, Tom Fitzwilliam può essere considerato solo in questo senso oltre che un maniaco sessuale con la predilezione per le ragazzine.

Qualcuno ti guarda narra anche di vendetta, di giustizia. Si scoprirà infatti qual’è il movente dell’assassino.
Un movente che parte da abusi subiti mai realmente denunciati che si trascinano dietro per anni esplodendo infine in un atroce atto criminale.

Commovente la confessione del reo che si pente. Doloroso risulta tornare alla vita normale dopo essersi macchiati con il sangue.

Ancor più drammatico perché di mezzo c’è anche una piccola vita che si merita solo il meglio.

Dunque un romanzo mozzafiato che non si legge, si divora. Un volume avvincente ricco di suspance e che mette in scena la tragedia, una storia di vendetta e odio.

Consigliato perché qui viene focalizzata l’attenzione sulla psicologia dei personaggi più che sulla crudeltà del delitto. Inoltre l’autrice lascia intuire in maniera velata come siano andati realmente i fatti.

Quindi cosa state aspettando? Fate anche voi un tuffo nel giallo cliccando sul link che vedete qui sotto e..

BUONA LETTURA!!!

 

IBS Maggio outlet

TradeTracker WebSite