Recensione libro: L’amore come lo avevo immaginato di Nina Kenwood

Buongiorno carissimi liberi e libere. Qui è Luna a tenervi compagnia con altri consigli per le vostre letture. Oggi voglio proporvi un romanzo che vi farà tornare adolescenti e vivere la magi del primo batticuore. Sto scrivendo de L’amore come lo avevo immaginato di Nina Kenwood edito da DeAPlaneta.

La trama

Natalie non riesce proprio a capacitarsi di come sia successo: un giorno era una bambina bellissima, adorata da tutti, e il giorno dopo un’adolescente piena di brufoli e di complessi. Ci può essere qualcosa di peggio? Natalie è convinta di no. Ma non sa quanto si sbaglia. Perché quando i suoi genitori le annunciano il loro imminente divorzio e i suoi due migliori amici si innamorano imprevedibilmente l’uno dell’altra, il mondo le crolla addosso. Natalie si sente sola come non le era mai capitato. Questa non è certo la vita perfetta che si era immaginata: un continuo scambio di battute brillanti e di sguardi intelligenti, una storia d’amore appassionata e una romantica fuga verso il tramonto, come nella migliore serie tv. Poi all’improvviso arriva un ragazzo e ribalta tutto un’altra volta.

E Natalie, che non è mai stata baciata, teme di non essere pronta a vivere davvero il suo lieto fine. L’amore come l’avevo immaginato è un vero e proprio caso editoriale, insignito del Text Prize nel 2018. Un romanzo intelligente e brillante, un’ode all’amore adolescenziale in tutta la sua meravigliosa imperfezione.

 

 

  • Titolo: L’amore come lo avevo immaginato
  • Autore: Nina Kenwood
  • Editore: DeA Planeta
  • Genere: Romanzi rosa/young adult
  • Data pubblicazione: ottobre 2019
  • Numero pagine: 256
  • Prezzo copertina: 12,95 €
  • Prezzo e-book: 8,99 €
  • Narrazione: Prima persona

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L’autrice:

Nina Kenwood ha lavorato nel mondo editoriale per oltre dieci anni, e ora è marketing manager della libreria Readings di Melbourne, Australia. L’amore come l’avevo immaginato è il suo romanzo d’esordio, vincitore del Text Prize for Young Adult Writing del 2018.

La mia recensione

Sono stata attirata subito dalla copertina di questo romanzo, così colorata e ricca di cuoricini. Mi ha intenerito e la lettura ha ampiamente soddisfatto ogni mia aspettativa.

Mi sono immedesimata in Natalie, protagonista di L’amore come lo avevo immaginato. Una ragazza adolescente che narra le sue disavventure e il disagio di essere una teenager. Specialmente affronta un grave problema di acne.

A complicare il quadro c’è la separazione dei suoi genitori che la turba un po’ ma che riesce a superare.

Anche io, come Natalie, ero una ragazza insicura, con l’apparecchio, gli occhialoni e dei capelli indomabili.

Per cui è stato facile riconoscermi in questa adolescente, e sarà così anche per voi lettori se siete alle prese con gli stessi problemi.

Questa giovane mi ha conquistato perché anche se è un po’ imbranata per quanto riguarda le relazioni, non è affatto timida.
Natalie appare intraprendente, coraggiosa, oltre che una brillante studentessa. Convince il suo modo con cui arriva a patti con il suo aspetto, accettandosi e diventando sempre più sicura di se.

Interessante è anche il modo nel quale reagisce alla separazione dei suoi.  Deve abituarsi a questa novità ma comprende di essere un individuo a se e non un tutt’uno con la sua famiglia.

Anche se diciamolo, vedere i nostri cari non dare  più d’accordo rende sempre tristi perché si desidera l’armonia familiare.

Risulta meno convincente Alex, o meglio, l’improvviso interesse che prova per Natalie. Non le aveva mai rivolto la parola prima e ora la corteggia e le fa palpitare il cuore come non le era mai accaduto prima.

Una coppia, a mio parere, un po’ improbabile. Fin da subito sembrano avere caratteri opposti e provenire da pianeti differenti. Eppure questa strana coppia ufficializza la relazione e informa le rispettive famiglie del sentimento nato tra loro.

Questo però è solo un piccolo appunto da fare su un romanzo molto piacevole che vuole arrivare al cuore degli adolescenti. Il volume in questione li fa sentire compresi, accolti e li invita a superare il loro imbarazzo, ad accettarsi e imparare a valorizzare i propri punti di forza.

Un volume sapientemente dosato in ogni suo aspetto, non risulta troppo romantico, sdolcinato o strappalacrime. Un romanzo narrato in uno stile fresco e giovanile e con una punta di sarcasmo che invoglia la lettura.

Non resta che invitarvi alla lettura di questo romanzo cliccando sul link che vedete qui sotto e…

BUONA LETTURA!!!

saldi luglio

scatola giallo