Recensione libro: I battiti dell’amore di Jewell Ann

Buongiorno carissimi liberi e libere. Qui è Luna a tenervi compagnia con altri consigli per le vostre letture. Oggi voglio proporvi un volume piccante, che tratta di seconde possibilità e che potrebbe essere utilizzato come ottima campagna pubblicitaria contro la guida in stato di ebbrezza. Sto scrivendo de I battiti dell’amore di Jewel Ann edito da Newton Compton.

La trama

Flint Hopkins è convinto di aver trovato la persona ideale a cui affittare lo spazio sopra il suo studio legale a Minneapolis. Spera ardentemente che la proposta di Ellen Rodgers vada a buon fine: le sue referenze sono ottime ed è persino di bell’aspetto.

Ma quando Flint scopre che la ragazza passa le sue giornate a suonare… tutte le sue attese crollano. Ellen, infatti, è una terapeuta che usa la musica per aiutare i suoi pazienti. Tamburi, chitarre, persino urli a squarciagola.

Flint è sul punto di scriverle una di quelle lettere degne di un avvocato d’assalto come lui, quando si accorge che a suo figlio, Harrison, affetto da una forma di autismo, Ellen sembra piacere molto.

Un padre single non può certo competere con l’allegria contagiosa di una ragazza che suona la chitarra, ammaestra topolini e ha sempre il sorriso stampato sul viso. Purtroppo tende anche a invadere gli spazi di Flint… A sistemargli la cravatta, ad abbottonargli la camicia… Una cosa è certa: deve starle lontano!

L’autrice

È un’inguaribile romantica con uno spiccato senso dell’umorismo e una grande passione per la lettura. Ha lavorato per anni come igienista dentale, prima di decidere di dedicarsi alla famiglia e scoprire la vocazione per la scrittura. I battiti dell’amore è il primo romanzo pubblicato dalla Newton Compton.

 

 

  • Titolo: I battiti dell’amore
  • Autore: Jewel E: Ann
  • Editore: Newton Compton
  • Genere: Romanzi rosa
  • Data pubblicazione: aprile 2019
  • Numero pagine: 326
  • Prezzo copertina: 9,40 €
  • Prezzo e-book: 3,99 €
  • Narrazione: Prima persona Pov alternti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La mia recensione:

Quando ho cominciato la lettura di questo volume non mi aspettavo una trama così intensa, ricca di passione, con risvolti piccanti degni di far parte di un film o un romanzo a luci rosse.

A parte queste pagine davvero hot, I battiti dell’amore è un volume piacevole, che regala speranza, che dimostra come bisogna cogliere le seconde occasioni con la possibilità di non commettere più gli errori del passato.

Lo scoprono anche i protagonisti di questo libro, Flint ed Ellen, le cui vite si incrociano per dare vita a qualcosa di esplosivo e stuzzicante.

Flint,  ex giocatore di football, ora avvocato di successo, affitta uno dei suoi locali ad una giovane musicoterapeuta, Ellen.

Quest’ultima gli darà del filo da torcere e lo manderà al tappeto con la sua aria innocente, da brava ragazza che però nasconde un lato più sfacciato e seducente, da vera mangiauomini.

È stato divertente ed intrigante leggere di come questa musicoterapeuta punzecchia il sexy uomo in completo e gli tiene testa nella battaglia cotto il suo sfratto causata dal troppo baccano.

Ellen non conquisterà solo questo avvocato ma anche suo figlio Harrison che diventa suo amico e compagno di chitarra.

Personalmente questa musicoterapeuta mi è risultata un po’ antipatica, troppo sicura di se, una preda sin troppo facile per Flint al quale si concede praticamente già dal primo capitolo.
Discutibile è anche la sua scelta del suo animale domestico, piuttosto bizzarra e alternativa.

Però mi è piaciuto il fatto che mette l’avvocato di fronte alle sue responsabilità e non si lascia mettere in un angolo come la prima che passa.

Questa ragazza spicca per il suo lato materno e protettivo, capace di prendersi cura degli altri con tutta se stessa. Si fa spazio con delicatezza negli animi di Flint ed Harrison, entrando proprio in punta di cuore.

Per quanto riguarda il sexy uomo in completo, Fint, è un personaggio ben riuscito. È un buon padre per suo figlio a cui non vuole rivelare la verità sulla morte di sua madre.

Questo avvocato è l’esempio perfetto di come , con grande forza di volontà, si possa cambiare ed avere una seconda chance per fare le cose nel modo giusto.

Mi ha colpito il modo sobrio, lucido, a tratti un po’ rigido, con cui affronta i suoi demoni.

Come già accennato nella presentazione iniziale, questo volume affronta un argomento che non lascia indifferenti, cioè l’alcolismo.
Una vera e propria piaga che causa milioni di morti ogni anno.

Il romanzo in questione vuole invitare alla prudenza, alla moderazione, a curare questa dipendenza e a chiedere aiuto se si sente di non avere più il controllo su di essa.

Un romanzo denso, che vi farà battere il cuore e vi trasporterà in un viaggio magico e stuzzicante nel quale scoprirete tutta la potenza della musica e la forza dell’amore.

Non mi resta che invitarvi alla lettura di questo romanzo cliccando sul link che vedete qui sotto e….

BUONA LETTURA!!!

 

omaggio luglio