Recensione libro: Due cuori in affitto di Felicia Kingsley

 

Bentornati liberi e libere per un altro appuntamento con i libri. Oggi vi suggeriamo la lettura di Due cuori in affitto, l’ultimo capolavoro della bravissima scrittrice Felicia Kingsley.

La trama

Summer ha ventisette anni ed è californiana. Blake ne ha quasi trentatré ed è un vero newyorkese. Lei aspira a diventare una sceneggiatrice di successo, ma per ora è solo assistente del direttore di produzione di una serie tv. Lui è uno scrittore da svariati milioni di copie e i suoi bestseller sono sempre nella classifica dei libri più venduti. Summer è fidanzata con un uomo molto più grande di lei, mentre Blake è single per vocazione.

Lei è una persona ordinata, precisa e mattiniera, fa yoga e beve tè verde; lui fa colazione con un Bloody Mary e due sigarette, vive nel caos e non si sveglia mai prima delle due del pomeriggio.

Summer e Blake non hanno proprio niente in comune, a parte una casa delle vacanze negli Hamptons, che per un mancato passaggio di informazioni è stata affittata a entrambi. Qualcuno se ne deve andare, ma tutti e due hanno ottime ragioni per restare. E le ragioni potrebbero aumentare con il passare dei giorni…

 

  • Titolo: Due cuori in affitto
  • Autore: Felicia Kingsley
  • Editore: Newton compton
  • Genere:Romanzi rosa
  • Data pubblicazione: Maggio 2019
  • Numero pagine: 351
  • Prezzo cartaceo: 7,50€
  • Prezzo e-book: 2,99€
  • Narrazione: Prima persona

 

 

 

 

L’autrice

Felicia Kingsley è nata nel 1987, vive in provincia di Modena e lavora come architetto. Matrimonio di convenienza, il suo primo romanzo inizialmente autopubblicato, ha riscosso grande successo in libreria con Newton Compton ed è diventato il secondo ebook più letto del 2017. Stronze si nasce e Una Cenerentola a Manhattan sono stati nella classifica dei bestseller per settimane. Due cuori in affitto è il suo quarto libro. Per saperne di più: www.feliciakingsley.com

La mia recensione

Per chi come me ha letto ed amato gli altri romanzi di questa autrice non può non leggere anche Due cuori in affitto in cui si può trovare la coppia più romantica mai creata prima d’ora.

L’autrice ha mantenuto un po’ lo stesso schema degli altri volumi. Ovvero ha realizzato due personaggi, Summer e Blake, che hanno entrambi genitori (e nel caso di Summer anche una sorella) opprimenti, che non credono nei loro figli. Che desiderano che seguano solo le loro orme senza provare a realizzarsi in ciò in cui credono veramente.

Viene anche mantenuta l’idea che comunque con l’impegno, la costanza e la determinazione si possa raggiungere qualsiasi obiettivo. Lasciando perdere coloro che non hanno mai creduto nelle tue capacità.

La protagonista, Summer, infatti è stata cresciuta da un genitore avvocato ed ha una sorella che lavora nello studio assieme a suo padre. Entrambi non hanno mai creduto che Summer possa fare carriera come sceneggiatrice. Credono che il suo sia solo un capriccio.

Una figura che si sente spaesata. Che ha tutta la mia comprensione perchè spesso anche io mi sono sentita come lei. Con il cuore in affitto. Ovvero senza stabilità, senza certezze. Infatti lei stessa afferma:

“Se la mia vita sentimentale fosse paragonabile al mercato immobiliare potrei tranquillamente dire che il mio cuore è in affitto: nessuna stabilità, nessuna certezza, nessun progetto a lungo termine, nessun posto da chiamare casa.”

Summer però fa di tutto per realizzarsi. Giorno e notte lavora. Scrivendo, elaborando sceneggiature che spera di proporre al suo capo. Anche se fino ad ora si è sempre limitata a seguire le riprese della celebre serie tv The Elite per la quale ha in mente un finale che lascerà gli spettatori con il fiato sospeso. Peccato che in un mondo maschilista come quello in cui vive risulta difficile farsi strada e proporre la sua idea. A meno che non si arrivi a sfruttare l’uomo che la protagonista ha sempre odiato: Blake Avery.

A mio avviso quest’ultimo è il personaggio maschile meglio riuscito tra quelli creati da questa autrice. Risulta una figura nella quale convivono gli opposti. Gentile ma allo stesso tempo dotato di una lingua tagliente. Una figura dedita agli eccessi ma che quando trova la persona giusta sa diventare un vero santo. Il classico bello e dannato e se volgiamo stare in tema è sia il diavolo che l’acqua santa. Una figura eccezionale che passa da bad boy a gentleman da una pagina all’altra del romanzo.

Poi c’è da dire che è la figura più romantica che io abbia mai incontrato tra tutti i romanzi letti. Blake cattura positivamente il lettore, o meglio, la lettrice la quale si trova ad avere i classici occhi a cuoricino. Io me lo sono immaginato come l’aitante Jason Momoa ma voi lettrici potete sbizzarrirvi con la fantasia e dargli il volto che preferite.

Anche Blake come Summer proviene da una famiglia che non ha mai creduto veramente in lui e nelle sue potenzialità. Per chi l’ha cresciuto l’idea di scrittura non si avvicina di certo ai romanzi realizzati dal figlio. Ciò nonostante quegli stessi romanzi tanto disprezzati stiano scalando le classifiche mondiali e siano diventati dei best seller

Ecco queste due figure, Summer e Blake si ritrovano casualmente a convivere sotto lo stesso tetto. Tra loro i battibecchi come gli scherzi sono all’ordine del giorno. Proprio questo rende avvincente il romanzo. Il lettore si trova stuzzicato da questi due personaggi completamente opposti l’uno all’altro ma che piano piano si trovano a dover fare fronte comune, ad aiutarsi a vicenda.

Si perchè Summer aiuta Blake a ritrovare l’ispirazione e a scrivere il suo ultimo romanzo, inoltre riesce a fargli tirare fuori il suo lato romantico. Blake d’altro canto fa da spalla a Summer per realizzare finalmente il suo sogno di diventare sceneggiatrice, la aiuta a farsi valere sfidando coloro che non hanno mai creduto che ce la potesse fare.

Una coppia che assomiglia molto ad una scultura. Perchè i due si trovano a modellarsi a vicenda, ad adattarsi e a smussare i propri angoli. E che come due cactus devono perdere le loro spine per aiutarsi l’un l’latro. Dimostrando a loro stessi che sono perfetti l’uno per l’altro. Anche se nessuno dei due ci aveva mai pensato dato che prima erano impegnati ad odiarsi.

Dunque a mio avviso il migliore dei romanzi di questa giovane e promettente scrittrice che come sempre ha saputo regalare personaggi unici che rimangono incisi nel cuore e che sanno tenere desta l’attenzione di chi legge. Quindi cosa state aspettando correte anche voi ad acquistare questo ultimo e imperdibile volume cliccando sul link che trovare qui sotto.

BUONA LETTURA!!!