Recensione libro: Dove ti trovo di Claudia Venuti

Buongiorno carissimi liberi e libere. Siamo sempre qui per voi a tenervi compagnia con i nostri consigli per le vostre letture. Oggi vi suggeriamo un volume che vi farà venire voglia di viaggiare e di ritrovare voi stessi. Un libro adatto a tutti i liberi e le libere dallo spirito romantico e sognatore. Si tratta di Dove ti trovo? di Claudia Venuti edito da New Book.La trama

Passiamo la maggior parte del nostro tempo alla ricerca: di noi stessi, di qualcosa, di qualcuno. Che sia un lavoro, l’anima gemella o un’altra occasione, tutti, ogni giorno, tentiamo di affidarci a qualche segno del destino o semplicemente ad un paio di occhi nuovi. Non capita mai di fermarci a dire adesso ho tutto. Mia ha spostato le lancette del tempo e del cuore sullo zero. Ha smesso di cercare. Cammina sicura di sé, senza più paura. In una New York capace di lasciare senza fiato, i passi di mia hanno smesso di essere azzardati, ma a volte quello che cerchiamo è talmente vicino a noi che lo confondiamo con quello che non cerchiamo affatto. Il segreto, forse, è andare oltre e seguire il cuore.

L’autrice

Claudia Venuti nasce ad Avellino nel 1987. Cresciuta a Zungoli, un piccolo borgo antico dove ha vissuto fino ai 14 anni. Successivamente, con la famiglia, si trasferisce a Rimini. Studentessa in giurisprudenza, con la passione per la scrittura e la lettura. Sin da piccola, ama annotare e imprimere ogni emozione che sente. “Passi” è il suo primo libro.

 

  • Titolo: Dove ti trovo
  • Autore: Claudia Venuti
  • Editore: New Book
  • Genere: Narrativa italiana contemporanea
  • Data pubblicazione: agosto 2018
  • Numero pagine: 224
  • Prezzo copertina: 14,25 €
  • Prezzo e-book: 6,99 €
  • Narrazione: Prima persona

 

 

 

 

 

La mia recensione

Ero curiosa di leggere questo romanzo anche perché ero stata attirata da alcune frasi che avevo spulciato prima cominciarlo.

Devo dire che l’incontro con questo testo è stato intenso, come fare un viaggio e conoscere nel profondo il carattere ed i pensieri di questa protagonista.

Mia risulta una donna sognatrice, idealista, acuta e sensibile. Una figura che preferisce osservare . Allo stesso tempo è coraggiosa , ambiziosa. Perché intraprende un viaggio a New York e realizza il suo sogno di diventare scrittrice.

Una donna che non ha un carattere facile. Possiede un animo che, date le numerose delusioni ricevute in amore, preferisce mantenere un atteggiamento piuttosto distaccato .

In questo romanzo, seguito di Passi, la vediamo alla ricerca non solo di ritrovare se stessa nella caotica grande Mela, ma anche dell’uomo del quale si è follemente innamorata dopo un semplice sguardo. Queste ricerche saranno davvero sorprendenti e ricche di emozioni.

Anche qui, come nei volumi di Massimo Bisotti, la narrazione è la nota dolente. Perché infarcita di frasi fatte, pensieri sulla vita, l’amore e l’esistenza che rendono il volume piatto.

Anche se questi aforismi sono dosati con cura e non annoiano e appesantiscono la lettura ma comunque non la rendono indimenticabile.

Qui viene dato risalto all’amicizia, un valore inestimabile per la protagonista. Perché può contare su legami che le offrono la spinta per trovare coraggio e realizzare la sua passione per la scrittura.

Un romanzo delicato e deciso. Adatto a chi è romantico, idealista, pieno di idee ma anche determinato, coraggiosi e intraprendente.

Un volume che fa riflettere, perché appunto il lettore potrà rispecchiarsi in certi aforismi che servono per incoraggiarlo a non mollare, a credere in se stessi e trovare la forza per reati propri progetti. Prendendo l’esempio dalla protagonista.

Quindi non ci resta che invitarvi alla lettura di questo volume cliccando sul link che vedete qui sotto e ….

BUONA LETTURA!!!