Recensione libro: Diario di una cotta: un viaggio lungo un sogno di Sarra Manning

Buongiorno miei cari liberi e libere. Eccomi con una nuova recensione da proporvi. Oggi voglio consigliarvi la lettura di Diario di una cotta: un viaggio lungo un sogno di Sarra Manning edito da Mondadori, nonchè il capitolo conclusivo delle avventure della protagonista più coinvolgente di sempre, Edie.

La trama

Edie e Dylan finalmente vivono una relazione duratura e consolidata. Presto lei dovrà partire per il college, ma prima che giunga il momento di dividersi i due decidono di concedersi il viaggio dei loro sogni: un coast to coast negli Usa. Qui iniziano i guai. Tra flirt, incontri inaspettati e focose notti in hotel, la convivenza si fa complicata. E in arrivo c’è anche una proposta che la ragazza non potrà proprio rifiutare.

L’autrice

Sarra Manning è una scrittrice e giornalista inglese. Ha frequentato l’Università del Sussex e ha preso un inglese con una laurea in studi mediatici. È diventata una scrittrice indipendente dopo aver presentato il suo lavoro a Melody Maker.

  • Titolo: Un viaggio lungo un sogno
  • Autore: Sarra Manning
  • Editore: Mondadori
  • Genere: Narrativa per ragazzi
  • Data pubblicazione: aprile 2010
  • Numero pagine: 262
  • Prezzo copertina:5, 59
  • Narrazione: Prima persona

 

 

 

 

 

La mia recensione

Lo so a cosa state pensando. Ancora una volta questa qui che ci dà suggerimenti di lettura è regredita all’età adolescenziale.

Ebbene, sarà anche così ma questo ultimo episodio conclusivo delle vicende della coppia più improbabile in tutta la narrativa rosa per ragazzi non può non arrivare dritto al cuore del lettore, farlo emozionare e anche farlo piangere.

Potete pure giudicare i miei gusti letterari ma non posso fare altro che offrire solo una mia opinione positiva su questo volume.

Chi lo legge può trovare e provare tutte le emozioni che si possono provare a quell’età in cui si vogliono assaggiare l’amore, l’amicizia e l’indipendenza. Però è anche l’età in cui si dimostra che si sta crescendo e che si è sempre più vicini all’età adulta.

Così per Edie, questo ed ultimo entusiasmante capitolo della sua vita, la vede alle prese con nuovi pensieri, nuove amicizie ma sempre un solo ed unico amore. Quello esclusivo per Dylan.

In questo volume vediamo Edie crescere. Deve prendere delle decisioni importanti. Ovvero scegliere cosa fare dopo le superiori. Ed è decisa a compiere un grande passo. Un passo che la porterà ad allontanarsi dai suoi affetti più cari tra cui anche Dylan. Infatti andrà a studiare a Londra. Prima però vuole prendersi un anno sabbatico per poi riprendere gli studi.

Come già accennato, prima di dover fare questo salto, Edie farà un esperienza: quella dell’anno sabbatico. Durante quest’anno capirà ancora di più quanto siano preziosi tutti gli affetti più cari che ha. Anche quelli con i quali sembra avere un vero e proprio rapporto di odio e amore. Parliamo di Dylan e Poppy in particolare.

Anche qui Dylan si dimostra davvero un ragazzo che si fa fatica a comprendere. A volte è lunatico, taciturno, scontroso. A volte invece tutto il contrario. Però qui lo vediamo realmente innamorato di Edie. Le offrirà il suo cuore senza nessuna remora.

In questo episodio decisivo, da lettrice, mi sono trovata ad apprezzare sempre di più questo protagonista maschile. Risulta sensibile. Vuole fare il duro ma solo per non mostrare agli altri di avere un animo gentile, protettivo.

Poppy invece mette in risalto la sua anima rock. Da vera dura vuole farsi vedere invincibile. Non vuole neanche dimostrare ad Edie che le è mancata durante un periodo di lontananza e che le mancherà quando partirà per Londra.

In questo volume inoltre veniamo a conoscenza delle vicende familiari del ragazzo della nostra intraprendente protagonista. Infatti conosceremo meglio le persone che hanno generato Dylan. Lui ha sempre cercato di evitarli per non commettere i loro stessi sbagli e per essere sicuro di non assomigliare in nulla a loro.

Inoltre ho avuto modo di fare la conoscenza di una nuova coppia di amici. Una coppia davvero strana che come i nostri protagonisti fatica ad ammettere i loro stessi sentimenti.

Quello che cattura di più di questo volume è sempre il viaggio, la parte che compare anche negli altri due precedenti capitoli. Che risulta decisiva nel definire le sorti dei personaggi. È sempre il viaggio che offre loro l’opportunità di mettersi alla prova, di dimostrare i loro sentimenti e determinare un loro cambiamento in meglio e in positivo.

Avvincente è anche lo stile ironico e travolgente dell’inconfondibile penna di Sarra Manning. Che ho amato e apprezzato anche in questo romanzo.

E’ stato per me un volume così coinvolgente che mi sono commossa all’idea di dover salutare e dire addio per sempre a questi personaggi che ho incontrato. Mi sarebbe piaciuto invece che mi avessero tenuto compagnia ancora per altre entusiasmanti vicende.

Rimango con la curiosità di sapere come se la caverà Edie a Londra e come andrà il rapporto con Dylan vista la distanza.

Un romanzo vivamente consigliato a chi crede nella forza dell’amore che vince sulle incomprensioni, le diversità e le varie incombenze della vita di tutti i giorni.

Un romanzo imperdibile per chi vuole riassaporare il brivido del primo batticuore e assaporare l’ebbrezza di un viaggio on-the-road per le vie della città delle grandi sperane.

BUONA LETTURA!!!