Recensione libro: Diario di una cotta di Sarra Manning

Bentornati miei cari liberi e libere ad un nuovo e speriamo atteso appuntamento con i libri. Perchè noi siamo sempre qui a tenervi compagnia con i nostri suggerimenti per le vostre letture. Oggi ci rivolgiamo ad un pubblico young e volgiamo proporre Diario di una cotta di Sarra Manning.

La trama

Città nuova, scuola nuova, gente nuova… Edie si sente allo sbaraglio. E se nessuno volesse far amicizia con lei? Ma il giorno dopo il suo arrivo, accade qualcosa che la sconvolge. Edie vede Dylan: capelli arruffati, muso lungo, occhi sfuggenti. È amore a prima vista! Durante la gita scolastica a Parigi, tra baci, scorribande nei locali notturni, litigi e riappacificazioni, fra Edie e Dylan nasce qualcosa che potrebbe cambiare la vita di entrambi… Ma i ragazzi che ti rubano l’anima fanno mai sul serio?

 

  • Titolo: French Kiss. Diario di una cotta
  • Autore: Sarra Manning
  • Editore: Mondadori
  • Genere: Narrativa young
  • Data pubblicazione:2009
  • Numero pagine: 190
  • Prezzo cartaceo: 13,00€
  • Prezzo e-book: Solo cartaceo
  • Narrazione: Prima persona

 

L’autrice

Sarra Manning è una scrittrice e giornalista inglese. Ha frequentato l’ Università del Sussex e ha preso un inglese con una laurea in studi mediatici. È diventata una scrittrice indipendente dopo aver presentato il suo lavoro a Melody Maker . Ha lavorato come montatrice per l’intrattenimento per cinque anni nell’ormai defunta rivista per adolescenti J-17 . Manning è stato l’editore di Elle Girl (edizione britannica), quindi ha rilanciato la rivista What To Wear per la BBC e ha lavorato su riviste britanniche come Bliss e The Face . Ha collaborato con ELLE , Seventeen , The Guardian e Details ed è redattore di ELLE UK e scrive regolarmente per Grazia , Red e Stella , oltre a fornire consulenza a numerosi editori di riviste britanniche. È stata soprannominata la “teen queen extraordinaire” in seguito all’uscita del suo famoso libro di fiction per ragazzi Guitar Girl e al famoso diario di una trilogia di Crush .

 

La mia recensione

Si lo so a cosa state pensando. Questa qui si è fermata all’età cerebrale di quattordici anni. Siamo bessi bene. La lettura di questo libro però è stata una vera e propria scoperta. Leggere questo volume è stato per me come un tuffo nel passato. Precisamente è stato come entrare nella macchina del tempo e ritornare al periodo più bello della vita: l’adolescenza. Quell’età in cui i sentimenti vengono amplificati, dove si è ancora un po’insicuri di sè stessi e si cerca di capire cosa si vuole fare del proprio futuro. L’età in cui si scopre l’amore, si da il primo bacio e si fantastica sul ragazzo che ci piace.

Questo romanzo vuole essere il diario di una giovane, Edie di 17 anni che si ritrova ad affrontare il college. Il tutto in una nuova scuola dove avrà modo di fare nuove conoscenze tra cui una in particolare che le ruberà il cuore. Quella di Dylan, ragazzo un po’ scontroso e lunatico ma che sembra sinceramente interessato a lei.

In questo testo ho incontrato la protagonista più travolgente di sempre . Edie che coinvolge il lettore fin da subito con il suo entusiasmo, con il suo carattere grintoso anche se a volte un po’ timida. Con il mio suo diario Edie trasmette tutte le emozioni contrastanti che si possono provare alla sua età, ovvero passa da sentimenti di tenerezza e forte entusiasmo per ciò che le è appena accaduto ( come avviene per l’incontro con Dylan e con la gita scolastica), a quelli di repulsione ed odio( come quelli provati a volte verso i suoi genitori quando sembrano essere ai suoi occhi troppo severi e restrittivi) e mi è sembrato di rileggere uno dei miei vecchi diari tenuti quando sono stata adolescente.

Edie è un personaggio che fa breccia nel cuore del lettore perchè è una una figura semplice che sembra passare inosservata ma nonostante ciò riesce a conquistare il ragazzo dei suoi sogni. Inoltre con la sua anima indagatrice riesce anche entrare in contatto con Shona della quale diventa migliore amica. A lei confida tutto e con lei si scambia anche vestiti e consigli di stile.

Anche il protagonista maschile è una figura che riesce a tenere desta l’attenzione del lettore. Perchè riesce come pochi personaggi a far trasmettere sensazioni contrastanti che appunto vanno dall’odio all’amore. Si perchè Dylan con Edie non si comporta sempre in maniera galante anzi a volte sembra prenderci gusto a stuzzicarla e a farla ingelosire. Il tutto per fare in modo di essere al centro dei suoi pensieri Edie e Dylan sono come due calamite  si attraggono e respingono. Non riescono a fare a meno l’uno dell’altro e sono proprio i loro contrasti a rinsaldare il loro legame.

Infine ci sono altri due motivi per i quali suggerisco caldamente la lettura di quest testo. Il primo è perchè in esso si possono trovare le scene più romantiche mai trovate prima d’ora, degne di entrare a far parte delle scene di un film da premio Oscar. Il secondo è per la narrazione che pura trattando di figure nel pieno della loro giovinezza sembrano parlare come degli adulti. Questo penso che rispecchi pienamente quell’età perchè magari pur essendo giovani ci si sente comunque già grandi e si vuole pensare in grande.

Dunque se la recensione vi ha incuriosito e se per un po’ di tempo volete ritornare a quando eravate adolescenti non vi resta che leggere il volume e se preferite acquistarlo cliccando sul link che vedete qui sotto.

BUONA LETTURA!!!!