Recensione libro: Casper, il gatto pendolare

Buongiorno carissimi liberi e libere. Qui è Luna a tenervi compagnia con altri consigli per le vostre letture. Oggi voglio proporvi un libro simpatico m allo stesso tempo toccante. Un volume che sarà per voi lettori come l’arcobaleno dopo la tempesta. Una storia curiosa, diversa dal solito, che vi metterà di buon umore e vi distrarrà dai brutti pensieri e dalle brutte notizie che sentite ogni giorno. Sto scrivendo di Casper, la vera storia del gatto pendolare.

La trama

È il dicembre 2002, quando Susan Finden, amante dei gatti e già con diversi felini in famiglia, decide di adottarne un altro e si rivolge alla Protezione animali di Plymouth, la cittadina inglese dove vive con il marito Chris. Il gatto che le viene affidato è uno splendido siberiano, anche se non purissimo. Il suo nome è Casper e ha 12 anni. Non certo di “primo pelo”… ma che gatto! Casper, infatti, ha una passione molto speciale: viaggiare. Dal 2005, per ben 4 anni, inizialmente all’insaputa della sua padrona, Casper ogni giorno aspetta l’autobus della linea 3 alla fermata vicino casa. Sale e con educazione si mette a sedere nel suo posto preferito al centro del pullman, ma solo se è libero…, e fa il giro della città, come un vero e proprio passeggero. In breve, per la simpatia e per la dolcezza che dimostra verso chiunque, diventa il beniamino di passeggeri e conducenti, che dal capolinea lo riportano puntualmente alla fermata dove è salito.

L’autrice:

Susan Finden è una simpatica signora inglese, amante degli animali, e soprattutto dei gatti. Mai avrebbe immaginato di incontrare uno così speciale come Casper, che le ha cambiato la vita e che ha conquistato il cuore di un’intera nazione. Oggi che Casper non c’è più, Susan continua a prendersi cura dei gatti bisognosi.

  • Titolo: Casper, il gatto pendolare
  • Autore: Susan Finden
  • Editore: Tea
  • Genere: Narrativa inglese contemporanea
  • Data pubblicazione: 2011
  • Numero pagine: 231
  • Prezzo copertina: 10 €
  • Prezzo e-book: non disponiblie
  • Narrazione: Prima persona

La mia recensione:

Da amante degli animali sono stata subito attratta dalla copertina di questo libro che si trovava tra quelli esposti in biblioteca. Sapevo che questa lettura mi avrebbe arricchito e lasciata soddisfatta. Perchè è così che mi sono sentita dopo aver letto Casper, il gatto pendolare.

Questa narrazione è a due voci: la prima nella quale vengono esposti i pensieri di Casper che offre a tutti i lettori e amici felini suggerimenti e lezioni di vita, la seconda, quella di Susan che narra della sua storia, della sua passione per gli animali e dell’incontro con il gatto che le ha cambiato la vita.

Infatti Casper non è un gatto qualunque. Esso si distingue tra tutti i suoi colleghi a quattro zampe per la sua personalità, il suo carattere curioso, socievole, appassionato del mondo umano.

Un felino ben voluto da tutti e che proprio per la sua passione per i mezzi di trasporto diventa una super star. Casper è il primo micio che apprezza la comodità di un sedile senza i fastidi della poggia o del freddo, un gatto che ama farsi coccolare dai viaggiatori e che ben presto stringe amicizie in tutta Plymouth e non solo.

La sua fama di gatto Vip spopola fino a superare i confini di quella meravigliosa cittadina inglese per raggiungere il mondo intero.

Si, avete capito bene, Casper diventa un fenomeno globale, conosciuto in tutto il mondo per la sua passione di viaggiare con gli autobus.

Le incombenze causate dalla sua popolarità le lascia volentieri alla sua mamma umana che si trova improvvisamente catapultata in un tunnel mediatico.

Susan viene travolta da giornalisti, fotografi, curiosi che vogliono saperne di più sulla celebrità a quattro zampe che ospita nella sua dimora.

Susan conquisterà il lettore per la sua anima gentile, il suo grande cuore e la sua sensibilità verso gli animali. Infatti è una persona che ama tutti i suoi figli felini e non solo. E’ una vera e propria benefattrice, perchè oltre a fare donazioni alle più grandi associazioni che aiutano queste creature, preferisce adottare gatti anziani, malati che difficilmente troverebbero un’altra sistemazione, regalando loro un pò di affetto nella loro breve vita.

Anche Casper, e specialmente lui, toccherà il cuore di ogni lettore e regalerà loro un sorriso. Nonostante sia solo un gatto, egli insegna importanti lezioni di vita. Quella più importante è quella di godere delle piccole cose, di ogni singolo attimo, di rendere qualsiasi giorno degno di essere vissuto.

Una vera lezione, perchè, se ci soffermiamo a pensare, spesso, presi dalla frenesia delle nostre vite, ci dimentichiamo di dare la giusta importanze alle cose.

Ci scordiamo di prendere il meglio di ciò che la nostra esistenza ha da offrirci, non apprezziamo abbastanza e non diamo il giusto valore ai giorni di sole così come a quelli di pioggia. Perchè la vita è saper accettare sia i periodi felici che quelli bui.

Personalmente considero questo romanzo imperdibile. Più che un libro una pillola di saggezza per affrontare il mondo con spirito più leggero, tranquillo e colmo di amore. Non mi resta che invitarvi alla lettura di questo testo cliccando sul link che vedete qui sotto e…

BUONA LETTURA!!!

Sconto libraccio novembre 2021

Libraccio Natale 2021

TradeTracker WebSite