Recensione libro: Apri gli occhi e comincia ad amare di Elle Eloise

Buongiorno amici lettori. Speriamo che vi stiate godendo queste giornate e che siate pronti per un nuovo consiglio di lettura. Oggi vogliamo proporvi la recensione di Apri gli occhi e comincia ad amare di Elle Eloise. Un volume che saprà farvi commuovere ed arrivare al vostro cuore. Perfetto per queste fredde giornate invernali.

La trama

Un destino che non ha scelto e la vita che le scivola tra le mani: questa è Sara. Andare via è l’unica cosa che conta per lei, lontano, fuori dall’Italia, in un luogo che non le susciti brutti ricordi, privo di giudizi. Così, seduta al tavolo di un pub austriaco, i suoi occhi incontrano quelli verdi di Isaak, e si chiede com’è possibile che un ragazzo possa avere un sorriso così letale e un aspetto altrettanto attraente.

Lui, di certo abituato ad avere qualsiasi ragazza, non una che ha mille piercing sulla faccia e il trucco pesante sugli occhi, soprannominata Calimero dagli amici. Eppure Isaak sembra leggerle dentro, riesce a farle sentire emozioni che Sara credeva sopite, impossibili da riprovare. Lui la fa sentire di nuovo viva e la trascina piano piano in un vortice di delicata passione e amore che le ridona speranza.

Perché Sara ha un’anima e un corpo feriti, ma Isaak riesce a guardare oltre la patina che si è costruita, raggiungendo il suo vero io. Un sentimento che infrange barriere apparentemente insuperabili, dove un ragazzo e una ragazza si incontrano, si capiscono, si cercano e provano insieme a unire le loro anime, per superare qualsiasi ostacolo.

L’autrice

Elle Eloise è una grande sognatrice. Si circonda di semplicità e tranquillità, è un po’ il suo modo di vivere, e la caratterizza. È nata a Cuneo nel 1981 e vive in un paesino vicino a Torino; di giorno si occupa di formazione aziendale, la sera, invece, veste i panni della scrittrice e appassionata lettrice. Chi la conosce, dice di lei che il sorriso sempre pronto e il modo in cui affronta ogni cosa la rendono una persona davvero speciale. Apri gli occhi e comincia ad amare è il suo romanzo d’esordio per la Delrai Edizioni, il primo autoconclusivo della serie How to Disappear Completely.

 

  • Titolo: Apri gli occhi e comincia ad amare
  • Autrice: Elle Eloise
  • Editore: Delrai Editore
  • Genere: Young Adult
  • Data pubblicazione:Novembre 2016
  • Numero pagine: 466
  • Prezzo copertina: 14,02€
  • Prezzo e-book: solo cartaceo
  • Narrazione: Prima persona

 

 

 

 

 

La mia recensione:

Consiglio questo volume per l’intensità e la profondità con cui vengono narrati gli eventi. Per l’atmosfera tipicamente invernale che si può respirare in ogni singola pagina.

Di questo testo non si può non apprezzare la bravura con cui sono stati costruiti i personaggi principali

Isaak e Sara sono entrambe figure che hanno alle spalle un passato traumatico fatto di genitori che non vanno d’accordo e che non sanno apprezzare i propri figli. Un passato dal quale vogliono restare lontani.

Preferiscono nascondersi e non fidarsi più delle persone per paura di soffrire ed essere abbandonati ancora.

Tra Sara e Isaak però il rapporto che si crea riesce a far si che quelle barriere che avevano alzato per proteggersi si spezzino e lascino si che insieme riescano ad affrontare le loro paure e fare finalmente una volta per tutte i conti con il passato.

Sara grazie ad Isaak riesce a sciogliere il suo cuore di ghiaccio e capire che non è colpa sua quello che è successo. Grazie a questa figura Sara riesce a ricucire il rapporto con i suoi amici di Torino. Arriva anche a trovare il coraggio di affrontare sua madre e dirle finalmente tutte le cose che l’hanno fatta soffrire.

Isaak invece per merito di Sara trova l’ardire di amare ancora e non avere più paura di essere abbandonato come gli era capitato in passato. In Sara riconosce il vero amore grazie al quale riesce a farsi conoscere veramente.

Anche i personaggi di contorno sono ben resi e risultano simpatici. Sofy, Ozzy e Paolo sono figure talmente affezionate a Sara da andarla a cercare persino in Austria dove lavora. Lì riescono a farle sentire tutto il loro sostengo e non la fanno sentire in colpa per ciò che era accaduto. La aiutano a superare il lutto che coinvolge tutti loro.Riescono a farle capire che non sta soffrendo solo lei.

Inoltre ho apprezzato molto gli zii di Isaak, una famiglia che appare unita, calorosa. Da subito fanno sentire Sara una di loro. la fanno sentire a casa.

Resta impresso il modo in cui viene narrato il legame tra Isaak e Sara. Due anime affini che decidono di affrontare insieme i fantasmi del passato che li tormentano.

Anche gli scenari in cui il volume è ambientato restano nel cuore. Scenari innevati tipicamente invernali che fanno subito pensare al periodo più atteso dell’anno ovvero il Natale. Ambienti che comprendono anche il caldo e accogliente ristorante tipicamente austriaco dove lavorano i due protagonisti.

Non sono invece riuscita ad apprezzare il padre di Isaak e la madre di Sara. Figure che risultano incapaci di amare veramente, di voler bene ad altre persone oltre loro stessi. Figure quindi estremamente egoiste. Tratto che secondo me viene esagerato al limite dell’inverosimile.

Ecco questo è l’unico appunto che devo fare a questo testo che comunque e godibile. Nonostante i personaggi e gli scenari a volte freddi è perfetto per riscaldare il cuore in queste giornate invernali sempre più fredde e grigie.

Non mi resta che invitarvi alla lettura di questo romanzo cliccando sul link che vedete qui sotto.

BUONA LETTURA!!!!