Recensione libro: Amo la mia vita di Sophie Kinsella

Buongiorno carissimi liberi e libere. Siamo sempre qui per voi a tenervi compagnia con i nostri consigli per le vostre letture. Quest’oggi vogliamo presentarvi una dolcissima commedia romantica che mostra l’incontro di due mondi apparentemente opposti ma che finiscono per completarsi a vicenda. Stiamo scrivendo de Amo la mia vita di Sophie Kinsella edito da Mondadori.

La trama

Ava vive a Londra, ha tre amiche del cuore e un compagno speciale, il suo beagle Harold, un cane molto vivace e disubbidiente che ne combina di tutti i colori. Non ha ancora trovato l’anima gemella e, dopo una lunga serie di incontri a dir poco insoddisfacenti, capisce che la ricerca di un partner online non fa per lei. Ava ha in mente mille progetti per la sua vita, le piace “ampliare i suoi orizzonti” anche se in realtà non sa quale strada prendere.

Di fatto si guadagna da vivere scrivendo i bugiardini dei farmaci, è iscritta a un corso di aromaterapia e ha iniziato un suo romanzo, però non è molto ispirata. Decide perciò di partecipare a un corso di scrittura in Puglia dove conosce un uomo bello e misterioso da cui è irresistibilmente attratta.

Tra i due scocca la scintilla, ma decidono di non chiedersi nulla delle loro rispettive vite, nome compreso. Alla fine di questa romantica avventura scoprono con gioia di essere entrambi diretti a Londra e cominciano a frequentarsi, ed è così che hanno inizio le sorprese… Ava avrà trovato l’uomo giusto o è solo un abbaglio? “Amo la mia vita” è una commedia romantica che fa ridere e sorridere, in cui Sophie Kinsella affronta il tema delle false aspettative e dei compromessi necessari in amore. Perché chi hai davvero di fronte non è mai come pensavi fosse e soprattutto come lo volevi tu.

L’autrice

SOPHIE KINSELLA è una delle autrici più famose al mondo. Il suo successo ha avuto inizio nel 2000 con il primo romanzo della serie I love shopping, cui sono seguiti I love shopping a New York (2002), I love shopping in bianco (2002), Sai tenere un segreto? (2003), I love shopping con mia sorella (2004), La regina della casa (2005), I love shopping per il baby (2007), Ti ricordi di me? (2008), La ragazza fantasma (2009), I love mini shopping (2010), Ho il tuo numero (2011), Fermate gli sposi! (2013), I love shopping a Hollywood (2014), I love shopping a Las Vegas (2015), La mia vita non proprio perfetta (2017), Sorprendimi! (2018), Dov’è finita Audrey?, il suo primo romanzo young adult (2015), La famiglia prima di tutto! (2019) e dal 2018 la sua serie per bambini Io e Fata Mammetta, tutti pubblicati da Mondadori. Vive a Londra con il marito e cinque figli.

 

  • Titolo: Amo la mia vita
  • Autore: Sophie Kinsella
  • Editore: Mondadori
  • Genere: Narrativa inglese contemporanea/ commedia romantica
  • Numero pagine: 324
  • Data pubblicazione: ottobre 2020
  • Prezzo e-book: 9,99 €
  • Prezzo copertina: 18,05 €
  • Narrazione. Prima persona

 

 

 

 

La mia recensione

Non avevo mai letto un volume di Sophie Kinsella prima di Amo la mia vita. Ed è stata una piacevole scoperta. Amo la mia vita è una delle commedie romantiche più belle di sempre.

Il romanzo mette in scena l’amore. Quello vero, fatto di diversità, di scambio di opinioni. L’amore composto da due entità che vedono le cose in modo diverso ma che proprio da questa diversità traggono la loro forza. Perché a volte è necessario scontrarsi, cambiare prospettiva nel vedere le cose.

Qui incontriamo Ava. Giovane aspirante scrittrice che è fermamente convinta che per trovare l’anima gemella sia sufficiente l’istinto. Che i paletti siano sopravvalutati.

La sue amiche invece credono che ci siano cose che accetti e altre che proprio non riesci a tollerare.
Eppure Ava mantiene questa visione rosea sull’amore finché non ci sbatte contro.

Ad un ritiro letterario in Puglia conosce un certo Dutch. Con lui nasce un’intesa meravigliosa e con il quale decide di intraprendere una storia senza bagagli.

La bolla amorosa vissuta si scontra con la realtà. Quel famoso bagaglio per Ava e Dutch diventa difficile da ignorare man mano che la loro conoscenza va avanti.

La nostra aspirante scrittrice non perde il suo entusiasmo. Cerca affinché le cose con Dutch funzionino. Però arrivano ad un punto di rottura quando Dutch nasconde qualcosa di importante ad Ava.

Saranno i loro amici ad aiutarli a superare la crisi. Come sarà utile per loro il periodo di distacco in cui hanno modo sistemare le cose che non vanno nelle loro vite e a riflettere sulle parole dette dall’altro.

Non si può non leggere questo volume senza rimanere contagiati dall’ottimismo di Ava. Questa donna cerca sempre di trovare il lato positivo delle cose. È un entusiasta nata. Per lei c’è sempre qualcosa da imparare, mille cose da fare e non vuole lasciare niente di intentato. Infatti la sua filosofia è:

“Cerco sempre di ampliare i miei orizzonti. Secondo me la vita è troppo breve per non ampliare i propri orizzonti. Bisognerebbe sempre pensare: “Questo è ok, ma cos’altro potrei fare?”

Teneri sono i tentativi con i quali prova a fondersi con Dutch, ad essere accettata dai suoi genitori.

Cattura anche il protagonista maschile. Dutch è l’opposto di Ava. A differenza della sua innamorata  è molto realista è logico

Tenta di far comprendere ad Ava che peccare di troppo ottimismo non è un bene, così come l’essere troppo buoni.
Eppure si contraddice lui stesso perché il suo punto debole è la famiglia alla quale non sa dire di no.

Quindi troviamo l’incontro tra due terre diverse, sconosciute. Due mondi che si esplorano a vicenda.

Romanticissimo il finale dove leggiamo di come questi due mondi si fondono e si contagiano reciprocamente.

Uno scambio esplorativo dove ognuno ha solo da imparare. Questo è il vero punto di forza di tutto il romanzo.
Si assiste alla nascita di un terreno comune dove gli angoli sono smussati e i confini sono meno marcati, dove ogni divergenza viene sanata con un pacifico scambio di opinioni.

Il vero protagonista di tutta la narrazione però è Harold. Mi sono commossa e divertita nel leggere delle avventure di questo beagle che appartiene ad Ava.

Un cane molto intelligente e con un’estrema fiducia in se stesso.

Quindi sicuramente tutte le libere più romantiche potranno apprezzare questo volume che narra di un trio simpatico e che si completa a vicenda.

Un libro che merita l’acquisto e che non mancherà di soddisfare ogni inguaribile romantica.

Non ci resta che invitarvi alla lettura di questo volume cliccando sul link che vedete qui sotto e..

BUONA LETTURA!!!