Recensione libro: A Natale tutto può succedere di Milly Johnson

Buongiorno carissimi liberi e libere!!! Siamo sempre qui per voi a tenervi compagnia con i nostri consigli per le vostre letture. Ormai si contano alla rovescia i giorni che ci separano dal Natale. Infatti oggi vogliamo proporvi un volume a tema.

Vogliamo anche rivolgerci a tutte le libere in dolce attesa che sapranno apprezzare ancora meglio il libro che stiamo per suggerirvi. Si tratta de A Natale tutto può succedere di Milly Johnson edito da Newton Compton.

La trama

Eve Glace è la comproprietaria di un parco giochi sulla neve, e il Natale che è alle porte sarà per lei il più magico di sempre. La nascita del suo bambino, infatti, è prevista proprio per il 25 dicembre e quindi fervono i preparativi per la grande festa, durante la quale lei e suo marito Jacques rinnoveranno le promesse matrimoniali.

Annie Pandoro e suo marito Joe gestiscono una piccola fabbrica di decorazioni natalizie. Sono felici, nonostante il rimpianto di non essere mai riusciti ad avere un bambino.

Ultimamente, però, Annie ha notato dei cambiamenti nel suo corpo. Possibile che una gravidanza inattesa sia il più bel regalo di Natale di tutti i tempi? Palma Collins sta portando a termine la gestazione per conto di un’altra coppia.

Ma quando il matrimonio dei genitori adottivi del bambino entra in crisi, Palma si trova improvvisamente da sola con la prospettiva di diventare madre senza averlo pianificato.

Annie, Palma ed Eve si incontreranno a un corso preparto, mentre aspettano il Natale più incredibile della loro vita.

L’autrice

È autrice di bestseller venduti in tutto il mondo e a lungo in testa alle classifiche. La Newton Compton ha pubblicato Un indimenticabile Natale d’amoreUn indimenticabile autunno d’amoreSegreti tra amiche e Un’indimenticabile storia d’amore. È stata finalista al “Melissa Nathan”, il premio di narrativa femminile più prestigioso d’Inghilterra. Ama leggere e studiare l’italiano. Vive a Barnsley, South Yorkshire.

 

 

  • Titolo: A Natale tutto può succedere
  • Autore: Milly Johnson
  • Editore: Newton Compton
  • Genere: Narrativa contemporanea
  • Data pubblicazione: Novembre 2019
  • Numero pagine: 448
  • Prezzo copertina: 8,42 €
  • Prezzo e-book: 4,99 €
  • Narrazione: terza persona

 

La mia recensione

Questo volume è stata una vera e propria sorpresa per me. Ha saputo coniugare, amalgamare bene le due emozioni che sono più in contrasto tra loro. La felicità e la tristezza.

Inoltre è un romanzo che dimostra quanto sia potente e di fondamentale valore l’amicizia.

Un testo che a dispetto del titolo fa avere un ruolo marginale al Natale anche se è vero che le vicende narrate sono ambientate tutte in quel periodo.

In questo romanzo vengono descritte le storie di varie donne , tutte in dolce attesa. Tutte alle prese con ciò che comporta la gravidanza.

Episodi intrecciati dal fatto che tutte queste donne si incontrano al Christmas Pudding Club.

Un ritrovo per chi è in stato interessante, nel quale poter trovare supporto, poter confrontarsi e condividere la propria esperienza.

In particolare incontriamo Eve, Annie e Palma. Le quali diventano grandi amiche perché sono tutte in dolce attesa e si aiutano a vicenda dandosi preziosi consigli.

Partiamo ora con il descrivere ognuna di loro e la sua vicenda personale.

Cominciamo con Eve. Possiede un parco a tema natalizio che gestisce assieme al marito.

Essa ha  uno spirito intraprendente, materno, oltre che un grande senso del dovere. Dedica la maggior parte del suo tempo alla gestione del parco che ha ereditato da una sua cara zia.

Eve è talmente presa dal lavoro che non si accorge dei segnali che le indicano una gravidanza. E si stupisce quando il test risulta positivo perché aveva  dato la colpa dei suoi mal di testa al troppo lavoro.

E mettendo sempre il lavoro al primo posto sceglie coraggiosamente di festeggiare il suo matrimonio il giorno della Vigilia convinta del fatto che, come è capitato per la sua nascita, anche il suo bambino verrà alla luce in ritardo. Scopriremo se sarà effettivamente così.

Poi Annie, che gestisce con il marito Joe un’azienda che produce cracker natalizi. Oggetti da aprire e che all’interno contengono una sorpresa.

Arrivata a superare la soglia dei quarant’anni  non aspettava più di diventare madre.

Aveva ormai abbandonato quel sogno e per questo la scoperta di essere incinta la riempie di gioia.
La rende più attiva e felice, contagiando tutti con il suo buon umore.

Tra le sue doti troviamo quella di essere un ottima amica. Per questo è tenuta in gran considerazione al Christmas Pudding Club.

Anche Annie è dotata di un grande spirito materno, perché il lettore potrà leggere di come si prende cura anche della giovane Palma, che prende sotto la sua ala protettiva come se fosse sua figlia.

Infine Palma. Tra tutte la sua vicenda è quella che mi è rimasta più impressa.

Ha avuto un infanzia difficile e priva di amore. Per questo quando scopre di aspettare un bambino vuole riversare tutto il sentimento che non ha mai ricevuto alla sua creatura.

Palma sarà anche colei che dovrà compiere la scelta più drammatica e commovente che una madre deve affrontare e superare.

Da evidenziare il fatto che oltre che di gravidanze, amicizie e Natale, il volume tratta anche di riscatto, rivincita.

Perché tutte e tre le figure di cui leggiamo hanno un trascorso piuttosto traumatico dal quale vogliono discostarsi.

Tutte e tre queste donne si sono prese la loro rivincita anche con il fatto di essere diventate madri. Fattore che le ha rese migliori di chi li ha generate, più consapevoli, più combattive.

Bellissimo il finale, nel quale le troviamo neo-mamme e con la preoccupazione per la crescita dei loro piccoli.

Alcune temono il periodo in cui i loro figli cresceranno e diventeranno adulti. Saranno come uccelli che hanno spiccato il volo.

Le vediamo interrogarsi sul ruolo di genitore. Di come svolgere al meglio quel compito. E non è nient’altro che offrire gli strumenti per diventare grandi e spiccare quel volo tanto temuto.

Un romanzo piacevole, delicato, che affronta tematiche profonde. Un testo che di sicuro rimarrà impresso a chi si appresta a diventare genitore ma che può essere apprezzato anche da chi è semplice figlio.

L’unica pecca è stata la revisione di questo testo, o meglio la traduzione. Perché ci sono alcuni refusi che disturbano un po’ la lettura.

Per il resto risulta un volume avvolgente, che riscalda il cuore. Godibile e del quale merita l’acquisto.

Quindi non ci resta che invitarvi alla lettura di questo romanzo cliccando sul link che vedete qui sotto e…

BUONA LETTURA!!!