Recensione film: Pazzo per lei

Buongiorno carissimi liberi e libere. Siamo sempre qui a tenervi compagnia. Oltre a consigli letterari oggi vogliamo suggerirvi una pellicola che vi farà divertire e commuovere allo stesso tempo. Farà scuotere la vostra sensibilità e vedere i disturbi mentali in una maniera diversa da tutte le altre. Stiamo scrivendo di Pazzo per lei. 

La trama

Pazzo per lei, film originale Netflix diretto da Dani de la Orden, vede protagonista Adri : un giovane giornalista annoiato e demotivato, che sembra non avere fiducia in nulla nella sua vita, soprattutto se si tratta di “amore”. Una sera però, mentre è con i suoi amici, Adri fa un incontro destinato a cambiarlo per sempre. Il ragazzo fa infatti la conoscenza della misteriosa Carla : una giovane donna piena di vita, che lo coinvolgerà in un’avventura notturna all’insegna del divertimento e della passione. Dopo aver passato tutta la notte con lei, al mattino Adri si risveglia solo in una camera d’albergo. Sconvolto e profondamente segnato dall’incontro con Carla, Adri decide di mettersi alla ricerca della ragazza, ma ogni suo tentativo di rintracciarla si rivela un buco nell’acqua. Proprio quando è sul punto di mollare, Adri riesce a trovare un indizio che lo porta verso una meta del tutto inaspettata: una clinica psichiatrica. Il giovane scopre così che Carla è una paziente del centro, affetta da disturbo bipolare. Anche di fronte a una tale verità, però, Adri deciderà di non arrendersi e di farsi invece ricoverare nella struttura pur di risolvere quel misterioso enigma di nome Carla…

 

La mia recensione

L’amore fa fare cose folli. Ecco che il protagonista di questo film, Adri, da moderno eroe romantico, fa di tutto per ritrovare la bella che in una pazza serata gli ha sconvolto la vita. Dopo ricerche disperate viene a conoscenza del fatto che la giovane Carla in realtà è ricoverata in una clinica psichiatrica.

Questo non lo fa desistere dal pensiero che questa giovane possa essere quella giusta. Finisce addirittura per farsi ricoverare nello stesso centro nel quale vi si trova Carla.

In questa clinica Adri dimostra la sua estrema sensibilità ed empatia. Egli riesce a fare amicizia con tutti i pazienti del centro compresa Carla. Con quest’ultima si crea un legame particolare. Adri si sente talmente coinvolto da lei da essere certo che possa guarire anche senza medicine.

La cura però è fondamentale soprattutto per chi ha una malattia mentale.  Il giovane arriva a comprenderlo grazie anche alla direttrice che afferma che i pazienti ne hanno bisogno e che il centro serve loro per accettarsi mentre chi è dall’esterno si aspetta che diventino normali.

Proprio la diversa visione tra chi è apparentemente sano e chi è invece malato viene evidenziata in questa pellicola. La bellezza sta nel fatto che Adri vede i pazienti del centro come persone con i loro sentimenti e cerca di tirare fuori tutte le loro potenzialità.

Con Carla però sembra che voglia aggiustarla per coronare il sogno dorato d’amore. Alla fine fa i conti con la dura realtà. Sottovaluta l’effettiva gravità di questi disturbi. Pensa che Carla possa guarire solo con il suo aiuto. Che il suo amore sia sufficiente a ristabilirla. Si rende conto invece di essere impotente. Capisce che senza una terapia Carla diventa un pericolo per se stessa.

Il finale però non mi ha lasciata soddisfatta come spettatrice. Ci si aspetta un lieto fine e invece assistiamo ad una conclusione che lascia la situazione in sospeso e che offre spazio alla fantasia di ognuno. Sarei curiosa di scoprire come andranno le cose tra Adri e Carla quindi spero che magari ci sia un seguito, una nuova pellicola a riguardo.

Un appunto sulle malattie mentali. Qui vengono un po’ banalizzati questi disagi. Vengono resi comici, persino ridicolizzati. Vengono visti in una prospettiva meno clinica e viene invece enfatizzata la storia d’amore.

Un film adatto per passare qualche ora piacevole e divertente, che lascia una traccia di speranza, che non lascia indifferente a chi è sensibile a questa tematica.

BUONA VISIONE!!!

 

 

IBS Maggio Outlet