Recensione film: I viziati

Buongiorno carissimi liberi e libere. Qui è Luna a tenervi compagnia con altre recensioni di film tutti da vedere. Si tratta di una commedia francese che mette in luce cosa significhi veramente essere benestanti. Vedremo in questa pellicola se i ricchi siano veramente felici come si è soliti pensare. Si tratta de I Viziati la nuova pellicola francese targata Netflix.

La trama:

Francis Bartek (Gérard Jugnot) è un ricco imprenditore estremamente dedito al lavoro e preoccupato per il futuro dei suoi tre figli. I ragazzi, infatti, nonostante l’età adulta, dipendono in tutto e per tutto dal denaro di famiglia, che sperperano come più ritengono giusto. Stella (Camilla Thorsson) trascorre le proprie giornate facendo shopping (con i soldi del padre) e organizzando feste, Philippe (Artus) perde tempo con progetti imprenditoriali inutili quanto irrealizzabili e Alexandre (Louka Meliava) si preoccupa solo di spassarsela con donne già sposate. La situazione precipita durante la festa per i 24 anni di Stella: la ragazza annuncia, contro la volontà paterna, di voler sposare il fidanzato argentino Juan Carlos (Tom Leeb), Alexandre viene colto in flagrante con le figlie del preside della sua scuola mentre Philippe non si presenta alla serata per fare baldoria altrove. Stremato dal comportamento dei figli, Francis prende una decisione: mettere in piedi un’astuta messa in scena per dare ai ragazzi una lezione di vita, costringendoli a prendersi le proprie responsabilità e guadagnarsi da vivere.

Titolo originale Pourris gâtés

Titolo internazionale Spoiled Brats

Data di uscita 29 Novembre 2021 (Italia, Streaming)

Genere Commedia Anno2021

Regia Nicolas Cuche

Attori Gérard JugnotCamille LouArtusLouka MeliavaTom LeebFrançois MorelFranck AdrienFabien AraEléa ClairPaeseFranciaDurata95 Min

La mia recensione:

Chi ama le commedie non può non guardare I Viziati, la nuova pellicola francese targata Netflix. Oltre che divertire e far sorridere lo spettatore lo mette di fronte anche a una profonda riflessione riguardo la ricchezza e il lavoro.

Qui vediamo un padre, Francis, che si è creato con il sudore e la fatica il suo immenso patrimonio. I suoi tre figli invece sono cresciuti da veri e propri viziati. Creature che danno per scontato di avere a disposizione tutto quello che vogliono. Spendono e spandono il denaro senza oculare le proprie spese.

Ma questi tre fratelli hanno anche dovuto affrontare la perdita della loro madre e a hanno avuto a che fare con un genitore assente dedito solo al lavoro. Un padre che non si accorge minimamente della sua prole e dei disagi che hanno superato da soli, senza l’appoggio di una solida guida genitoriale.

Entrambe le parti riceveranno una lezione quando Francis mette in scena una falsa frode che manda la famiglia in banca rotta. I tre figli scopriranno la gratificazione del lavoro, la soddisfazione di avere guadagnato qualcosa da soli senza l’affidamento del denaro paterno.

Anche Francis però impara a prestare più attenzione verso le creature che ha messo al mondo, ad ascoltarle e passare con loro del tempo di qualità. Per questo questa lezione che sia padre che figli risulta interessante.

Perché essere ricchi non sempre significa essere felici. L’assenza di un padre risulta un grave lutto nella mente di un figlio. Francis però appare un padre che ha compreso questa lezione, ne prende atto e diventa un genitore più caloroso e anche moderno.

Allo stesso modo la ricchezza implica anche spersi guardare e stare alla larga dai cacciatori di dote. Cosa non facile per una giovane donna innamorata e credulona come Stella. Però la sua nuova condizione di povertà la rende più sicura di sé e capace di saper badare a se stessa.

Dunque esperimento sociale ben riuscito. Un film che evidenzia l’importanza della cooperazione e della collaborazione, di fare gioco di squadra e che fa riflettere sul valore e la dignità che apporta un lavoro.

Una pellicola gradevole perfetta per trascorrere qualche ora di relax e di sane risate. Un film leggero, ironico però con molto spunti di riflessione che lo rendono ancora più convincente.

Assolutamente da vedere a mio modesto parere.

BUONA VISIONE!!!

Black Friday su IBS.it

Libraccio Natale 2021