RECENSIONE AFTER 2 DI ANNA TODD

Buongiorno a tutti voi amici lettori: Come state? Spero bene e mi auguro che siate pronti per questa nuova recensione del secondo volume della serie più chiacchierata di sempre. Sto parlando di After 2 di Anna Todd.

Trama:

Dopo il loro incontro, niente è stato più come prima. Superato un inizio burrascoso, tra liti e una passione travolgente, Tessa e Hardin sembravano sulla strada giusta per far funzionare le cose. Ma una sconvolgente rivelazione rimette tutto in discussione. Tessa è fuori di sé, non sa più che fare: la sua vita prima di lui era così semplice e chiara. Ora, dopo di lui, è solo… dopo. Chi è davvero Hardin? Il ragazzo dolce e tormentato di cui si è perdutamente innamorata nonostante tutto? O soltantoun bugiardo senza scrupoli? Per lui, Tessa ha messo tutta la sua vita tra parentesi – l’università, gli amici, il rapporto con sua madre, un bravo ragazzo che l’amava sul serio, e forse perfino una promettente carriera nell’editoria. Ora è arrivato il momento di andare avanti, anche da sola. Ma non è così facile, inseguita dal ricordo delle sue braccia, della sua pelle, dei suoi baci… Hardin sa bene di aver commesso un errore, forse il più grande della sua vita, e non ha intenzione di arrendersi senza combattere. Saprà cambiare? Cambiare… per amore?

  • Titolo: After 2
  • Autore: Anna Todd
  • Editore: Sperling  Kupfer, Pickwick
  • Genere: New Adult
  • Prezzo Kindle: 8,99 €
  • Prezzo cartaceo: 15,22 €
  • Narrazione: Prima persona punti di vista alternati

 

 

 

 

 

La mia recensione:

Se volete il classico romanzo dove due persone si innamorano e tra loro si instaura un rapporto sereno senza complicazione non vi aspettate di trovarlo in After 2 di Anna Todd. Perche questo romanzo dara del filo da torcere a tutte le lettrici che sognano un finale da favola. Questo libro cosi come il primo fa antusiasmare e anche arrabbiare chi lo legge per via dei continui tira e molla e i dispetti della coppia letteraria piu chiacchierata del momento.
Tra Tessa e Hardin in questo secondo volume il legame e ancora piu forte, quasi al limite del morboso. Le dinamiche che si ritrovano sono le stesse di quelle gia viste in After. Tessa e sempre in balia dei continui cambiamenti di umore di Hardin. Pero vi e una svolta, una trasformazione faticosa ma in positivo, in Hardon, che qui svela tutti i suoi scheletri nell’armadio. Apre tutto il suo cuore a Tessa sperando di essere accettato, compreso. Vuole che i suoi sforzi per essere migliore siano notati. Continua comunque a combinre disastri ma si nota prorio il suo desiderio di cambiare, di dimostrare che puo essere affidabile e un uomo milgiore per la ragazza che per lui c’e sempre stata: Tessa.
Il futuro tra i due pero e sempre incerto, in bilico a causa dei continui dispetti che questi due personaggi continuano a farsi per raggiungere un equilibrio. Questo per e l’aspetto che ho particolarmente apprezzato di questa serie. Perche l’amore non sempre e perfetto, senza intoppi. Dove due persone vanno tranquillamente d’amore e d’accordo. After mette in rilievo un amore che sembra impossibile, ma che prosegue tra loro due c’è quella magia indescrivibile che non potranno trovare con nessun altro.
Anna Todd dunque riesce a mettere in luce la vera realtà di un rapporto d’amore, il percorso fatto di alti e bassi che caratterizza qualsiasi coppia. Un legame che va coltivato, che va rafforzato con la rassicurazione data dalla reciproca presenza e con dimostrazioni di fiducia e affetto. Come le prove che Hardin fornisce a Tessa per convincerla del suo amore per lei, del fatto che lui non desidera altri che lei: diventa incredibilmente romantico, capace di conquistare una donna grazie al suo modo di fare galante e premuroso. Queste prove raggiungono il loro apice al termine del volume, quando Hardin incide sulla sua pelle la scritta “Non voglio mai più separarmi da te”, sigillando così il rapporto indissolubile che lo lega alla sua amata.
Anche in questo romanzo sono presenti molti spunti letterari e importanti riflessioni. Per esempio quelle che il professore di storia delle religioni, Soto, fa fare ai suoi alunni riguardo alla fede, all’amore al dolore. Pensieri importanti che avrei preferito fossero stati più approfonditi anche per dimostrare che anche la protagonista femminile é cambiata e ha compiuto un percorso che l’ha fatta maturare. Invece vediamo solo accennata.
Quindi romanzo che sa coinvolgere il lettore, lo tiene avvinto nella trama di questo amore turbolento, un amore appassionato dove viene messo in gioco tutto e si ha tutto da perdere. Un romanzo che ho decisamente trovato piacevole e che lascia un bel messaggio ovvero che per l’amore, quello vero bisogna combattere.