CON TE FINO ALLA FINE DEL MONDO DI NICOLAS BARREAU

Buon pomeriggio amici lettori, oggi vorrei consigliarvi il romanzo Con te fino alla fine del mondo di Nicolas Barreau

Trama: Jean-Luc Champollion, gallerista francese di successo e sensibile al fascino delle donne, vive in un quartiere parigino con il suo cane Cezanne. Tutto sembra andare per il meglio quando nella posta trova una lettera che gli sconvolgerà la vita. Il protagonista parte alla ricerca della Principessa, l’autrice della lettera che ha profondamente colpito Jean-Luc e con cui intrattiene una lunga corrispondenza fino a quando giunge il momento di dare finalmente un volto alla donna misteriosa.

La mia recensione:

Arti e lettere sono i comuni denominatori di questo libro che ho trovato divertente e romantico. Infatti non capita tutti i giorni di trovare una lettera che ti cambia la vita. Ma è capitato a Jean Luc, protagonista del romanzo. Egli non ha avuto un ricordo positivo delle lettere perché quando era piccolo ne aveva scritta una ad una ragazza per cui si era preso una cotta e non era stato ricambiato. Da quel momento decide di rinunciare a scrivere lettere, tranne quando appunto una di esse gli fa cambiare idea e cominciare così la corrispondenza con una Principessa.

Ho apprezzato molto come l’autore ha delineato Jean- Luc, protagonista simpatico, che sa apprezzare la particolarità di qualsiasi donna perché, come afferma lui, “ogni donna ha il suo fascino” e romantico perché va alla ricerca di questa Principessa che lo ha stregato con la sua lettera. Divertente e stuzzicante è inoltre la corrispondenza che instaurano i due personaggi, ed è proprio questa che alimenta i sentimenti di Jean- Luc e lo spingono a dare un volto alla donna che lo ha conquistato. Si scoprirà che questa figura femminile è l’ultima persona a cui Jean- Luc avrebbe mai pensato ed è una scoperta che lascia sbalordito anche il lettore. Sono pochi i riferimenti e questa donna che nel libro risulta una figura marginale e tutti gli indizi fanno ipotizzare che l’autrice si nasconda invece proprio nella ragazza a cui aveva scritto una lettera quando era bambino. Questo è l’unico appunto che devo fare, avrei preferito che ci fossero più tracce che portassero all’autrice misteriosa. Questo però può essere anche il punto di forza del romanzo poichè intriga il lettore e lo incita a proseguire la lettura per arrivare a scoprire di chi sia la mano di chi ha scritto quelle dolci parole. Il libro è godile per la sua leggerezza, il suo romanticismo e per le riflessioni fatte dal protagonista. Queste riflessioni trattano dell’occhio a cui a volte sfugge un dettaglio, vede solo quello che vuole e del tempo, che quando si è innamorati si ferma per vivere in un eterno presente.

 

con te fino alla fine del mondo